angle-left Progetto ETAPAS: il 30 aprile il workshop online "Disruptive Technologies nel Settore Pubblico: come gestire i rischi etici e gli impatti sociali?"

Progetto ETAPAS: il 30 aprile si svolgerà il workshop online sugli impatti sociali delle Disruptive Technologies

La Direzione dei Sistemi informativi e dell’Innovazione coordina un progetto europeo su Ethical Technology Adoption in Public Administration Services (ETAPAS)

Il 30 aprile 2021, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, si svolgerà un workshop online su "Disruptive Technologies nel settore pubblico: come gestire i rischi etici e gli impatti sociali?" organizzato dal consorzio del progetto ETAPAS coordinato dalla Direzione dei Sistemi Informativi e dell’Innovazione.

Il workshop si articola su tre sessioni con l’obiettivo di fornire uno spazio per i responsabili politici europei, i ricercatori, i partner del progetto ETAPAS e di altri progetti europei che affrontano questioni correlate, condividendo il know-how e stimolando la discussione sulle sfide, le opportunità e le insidie dell'implementazione responsabile delle Disruptive Technologies (DTs) nel settore pubblico. Nel corso del workshop sarà presentato anche un Codice di condotta per l’adozione etica di disruptive technologies all’interno delle amministrazioni pubbliche.

Il progetto ETAPAS, finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma Horizon 2020, ha preso il via il 25 novembre 2020 con l’obiettivo di fornire un quadro di riferimento costituito da principi etici e da un insieme di indicatori misurabili per l'adozione responsabile delle Disruptive Technologies, concentrandosi in particolare su quelle tecnologie che presentano aspetti critici in termini di impatto etico, come Intelligenza Artificiale, Big Data e Robotica.

Il gruppo di lavoro, coordinato dalla Direzione dei Sistemi informativi e dell’Innovazione, è formato da 14 organizzazioni partner tra Pubbliche Amministrazioni, Digital Innovation Hubs, PMI IT, Università e Organizzazioni di ricerca, nonché attori industriali, in rappresentanza di 8 paesi europei (Italia, Danimarca, Norvegia, Grecia, Belgio, Svezia, Francia, Austria).

La partecipazione al progetto ETAPAS, dopo le positive esperienze maturate con i precedenti progetti europei, Sunfish e PoSeID-on, e con la Call4Innovation, conferma la capacità della Pubblica Amministrazione di essere un attore fondamentale per l’introduzione e la diffusione di nuove tecnologie all’interno della società, sia in ambito nazionale che europeo.

Ulteriori informazioni e dettagli sul progetto sono disponibili nel portale ETAPAS.

13/04/2021