angle-left Lettera del Direttore

Care colleghe e cari colleghi,

da oggi è in linea il nuovo portale NoiPA. E’ il risultato, non il primo, ma certamente quello di maggiore evidenza, del progetto CloudifyNoiPA sul quale stiamo lavorando da circa due anni con grande impegno, insieme alla nostra società in house SOGEI cui è affidata la parte realizzativa.

E’ una grande sfida garantire la continuità nel pagamento degli stipendi ad oltre due milioni di dipendenti pubblici appartenenti a realtà tanto diverse e al contempo realizzare una reingegnerizzazione integrale del sistema, volta a migliorare ed estendere i servizi adottando i più avanzati paradigmi tecnologici. Per raccontare questo nostro impegno abbiamo prodotto una serie di brevi documentari dal titolo “Ogni santo 23” che saranno pubblicati a partire da lunedì 16 settembre.

Il portale è basato su una infrastruttura cloud che ci consentirà di rispondere sempre con maggiore efficienza ai crescenti fabbisogni che come utenti giustamente rivendicate.

E’ importante sottolineare che quella in linea non è la versione definitiva del nuovo portale. Costruito, così come tutto il nuovo sistema, lavorando insieme ad alcuni gruppi di utenti per interpretare al meglio le esigenze di tutti, avremo cura di garantire continui e progressivi miglioramenti, anche grazie ai vostri suggerimenti.

Alcuni miglioramenti sono già in cantiere e presto vedranno la luce. Altri che vorremmo realizzare richiederanno più tempo perché comportano interventi significativi sui sistemi. Possiamo citare, tra le aree in evoluzione, la valorizzazione del patrimonio informativo di NoiPA e i servizi, che in una prima fase resteranno nella formulazione attuale, per essere via via incrementati e migliorati nell’usabilità.

Tutto questo prestando attenzione alla qualità crescente del prodotto e alla congruità dei costi. Per noi che siamo una Pubblica Amministrazione, ogni euro dei contribuenti è importante che sia impiegato bene. Infatti è già disponibile sul portale Cloudify NoiPA una apposita sezione trasparenza dedicata ai costi programmati e sostenuti per la realizzazione del progetto.

Per assicurare il corretto funzionamento dei servizi offerti attraverso il portale, sia quelli creati sulla base dei nuovi paradigmi, sia quelli del vecchio sistema che ancora per un po’ di tempo sopravvivranno in parallelo, abbiamo dovuto effettuare molti test e questo vi ha creato qualche disagio di cui ci scusiamo.

L’augurio sincero è che insieme, da dipendenti pubblici quali siamo, si possa costruire qualcosa di utile e innovativo a beneficio di tutti.

Francesco Paolo Schiavo

Ministero dell’Economia e delle Finanze
Dipartimento dell’Amministrazione generale, del personale e dei servizi
Direzione dei sistemi informativi e dell’innovazione

04/09/2019