Salta al contenuto della pagina

Il "conguaglio fiscale" è il calcolo definitivo delle imposte Irpef e delle addizionali dovute dal lavoratore o dal pensionato che il datore di lavoro, e per esso il sistema NoiPA, è tenuto ad effettuare al termine di ogni anno solare.

Entro il mese di febbraio, quindi, il sistema NoiPA effettua, per conto delle amministrazioni gestite e per il periodo di anno solare precedente a quello in corso, un conguaglio tra:

  • le ritenute d'acconto operate mensilmente nel corso dell'anno solare precedente e 
  • l'imposta effettivamente dovuta sull'ammontare complessivo degli emolumenti erogati (trattamento economico fondamentale e accessorie) nell'anno precedente.

 

In sede di conguaglio fiscale vengono determinate le ritenute addizionali a carico del dipendente e viene effettuato anche il conguaglio per i contributi previdenziali. Dalle operazioni di calcolo e pagamento può risultare:

  • un credito a favore del dipendente, se l'imposta complessivamente dovuta è inferiore al totale delle ritenute già operate nei singoli periodi di paga; in questo caso le maggiori ritenute applicate nell'anno sono rimborsate direttamente al dipendente amministrato nel mese del conguaglio
  • un debito, se l'imposta complessivamente dovuta è superiore al totale delle ritenute già operate nei singoli periodi di paga; anche in tal caso le ritenute a debito sono trattenute nel cedolino del mese del conguaglio.

 

Per il personale in servizio ma per il quale lo stipendio relativo alla mensilità di febbraio non è stato emesso per motivazioni diverse (part-time verticale, aspettativa, ecc.) l'eventuale conguaglio a debito viene indicato nella Certificazione Unica (CU) al punto 168 -IRPEF, con versamento all'erario da effettuare da parte del dipendente; mentre le risultanze a credito vengono corrisposte con emissione speciale effettuata generalmente entro il mese di giugno dell'anno in corso.

Inoltre, si precisa che gli Uffici che erogano i trattamenti accessori, per consentire l'elaborazione del conguaglio fiscale, hanno l'obbligo di comunicare al sostituto d'imposta, e quindi a NoiPA, le somme liquidate fuori sistema ai propri dipendenti, entro e non oltre il 12 gennaio dell'anno successivo a quello di competenza.

Per accedere alle informazioni di dettaglio sugli importi accessori fuori sistema, vai alla pagina "Accessori Fuori sistema" o nella pagina dedicata all'applicazione, nell'area riservata del Portale.


Titolo Argomento Data pubblicazione Versioni disponibili
Cerca
Art. 23 DPR 29 settembre 1973 n. 600 Conguaglio fiscale 09/03/2016

Nodo: c1f-npa-lasp05 .lr2