Casse previdenziali INPS - gestione ex INPDAP Casse previdenziali INPS - gestione ex INPDAP

INPS-ex gestione INPDAP

L'INPS - Gestione ex INPDAP, Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica, ente pubblico non economico istituito con il D.Lgs. 30 giugno 1994, n. 479, a decorrere dal 1° gennaio 1996, ha in carico la gestione separata dei trattamenti pensionistici dei dipendenti statali e delle altre categorie di personale i cui trattamenti di pensione sono a carico del bilancio dello Stato.

E' inoltre competente per la gestione delle prestazioni pensionistiche dei dipendenti delle amministrazioni pubbliche iscritte alle Casse degli ex Istituti di previdenza.

Per tali gestioni NoiPA provvede a trattenere le ritenute previdenziali ed assistenziali sui compensi dei dipendenti amministrati previste dalle disposizioni normative vigenti e a gestire i versamenti delle relative somme a favore dell'Ente.
 
Viene versata all'INPS - Gestione ex Inpdap anche la contribuzione pensionistica aggiuntiva prevista dall'art. 3-TER della Legge n. 438/92, istituita nella misura di un punto percentuale sulle quote di retribuzione eccedenti il limite della prima fascia di retribuzione pensionabile (il cosiddetto "tetto" rivalutato annualmente in base agli Indici ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di Operai ed Impiegati).

Con la circolare n. 20 del 6 febbraio 2014, l'INPS ha comunicato che per il 2014 la prima fascia di retribuzione pensionabile per il personale iscritto all'INPS - Gestione ex Inpdap è stata determinata in € 46.031,00.
 
Pertanto, l'aliquota aggiuntiva dell'1%, viene applicata sulla quota di retribuzione eccedente detto limite, il quale, rapportato a 12 mesi, viene mensilizzato in €. 3.836,00.
 
La quota trattenuta mensilmente è identificata sui cedolini di stipendio con il codice 389 e con la descrizione "Addizion. L. 438/92 Art 3-ter".
 

Viene versata all'INPS la contribuzione inerente il trattamento di disoccupazione spettante al personale assunto a tempo determinato.
 
La quota è totalmente a carico del datore di lavoro ed è fissata nella misura della retribuzione lorda.

Cassa Trattamenti Pensionistici Statali (CTPS)

CPS Cassa Pensioni Sanitari

CPDEL EX Enti Locali (con Opera di Previdenza)

CPUG - Cassa Pensioni Ufficiali Giudiziari

 

Cassa Trattamenti Pensionistici Statali (CTPS)

La Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare (L. 8 agosto 1995, n. 335) ha istituito presso l' INPS-ex gestione Inpdap, con effetto dal 1° gennaio 1996, la gestione separata dei trattamenti pensionistici ai dipendenti dello Stato.

Conseguentemente sono stati stabiliti i criteri per la determinazione della base imponibile e sono state individuate le aliquote da applicare, nonché sono state definite le modalità di versamento dei contributi all' INPS-ex gestione Inpdap (cirolare MEF n. 3 del 15 gennaio 1996).

Nella tabella di seguito riportata vengono indicate le ritenute previdenziali e le relative aliquote applicate al personale iscritto alla CTPS:

Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

Personale iscritto alla Cassa Stato
Personale iscritto alla Cassa Stato
FONDO PENSIONE INPDAP OPERA DI PREVIDENZA / TFR FONDO CREDITO I.R.A.P.
%d. %D. %d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,80 24,20 2,00 5,68 0,35 - - 8,50

La ritenuta per fondo pensione per questo regime contributivo è applicata per le voci che compongono la retribuzione fissa e continuativa, mentre le ritenute dovute sul trattamento accessorio sono operate direttamente dai singoli uffici di servizio che provvedono alla liquidazione degli emolumenti.

 
Entro il 12 gennaio di ciascun anno NoiPA provvede ad acquisire le somme accessorie liquidate dagli uffici di servizio al fine dell'elaborazione del conguaglio previdenziale e del rilascio del modello CUD. In particolare in tale occasione NoiPA effettua la verifica che la retribuzione accessoria sia inferiore alla maggiorazione del 18% prevista dall'art. 2 comma 10 della legge 335/1995 e, in tal caso, provvede ad applicare l'aliquota del fondo pensioni sulla differenza calcolata tra la maggiorazione del 18% e la retribuzione accessoria.

L'eventuale debito contributivo così calcolato, viene rateizzato in 4 rate dalla mensilità di febbraio alla mensilità di maggio compresa.

Il debito rateizzato è identificato sul cedolino dello stipendio con il codice 390 e la descrizione "Applicazione L. 335/95".

Il Fondo Pensione CTPS viene gestito nel Sistema NoiPA con diverse variabili.

 

CTPS - ENTI Pubblici non Economici (no Opera di Previdenza)

Si tratta di un regime contributivo istituito per il personale appartenente agli Enti Pubblici non Economici per il quale non é dovuto il contributo per opera di previdenza a favore dell'INPS Gestione ex-Inpdap. Nella tabella sotto riprodotta sono indicate le ritenute applicate per tale regime contributivo:

Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

Ritenute previdenziali e relative aliquote applicate al personale con regime contributivo CPS
FONDO PENSIONE INPDAP FONDO CREDITO I.R.A.P.
%d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,80 24,20 0,35 - - 8,50

CTPS - Enti Pubblici Non Economici (No Opera di Previdenza, con ENPDEP)

Si tratta di un regime contributivo istituito per il personale appartenente agli Enti Pubblici non Economici per il quale non é dovuto il contributo per opera di previdenza ma è dovuto il contributo ENPDEP a favore dell'INPS Gestione ex-Inpdap. Il nuovo regime è applicabile dal 01-01-2014.


Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

Ritenute previdenziali e relative aliquote applicate al personale con regime contributivo CTPS
FONDO PENSIONE INPDAP FONDO CREDITO ENPDEP I.R.A.P.
%d. %D. %d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,80 24,20 0,35 - 0,27 0,93 - 8,50

 

CTPS -Pers.Art.28 D.P.R.1092/73 (Ministri, Sottosegretari ecc.)

Per questo regime contributivo, le ritenute previdenziali applicate fino al 31/7/2007 comprendevano esclusivamente il Fondo Pensione e l'IRAP.

Tuttavia, a seguito di quesiti posti all'INPS Gestione ex-INPDAP sulla corretta gestione delle varie tipologie di personale, con nota 20437 l'Istituto ha recentemente chiarito che i ministri e Sottosegretari, sono iscrivibili all'INPS Gestione ex INPDAP ai fini pensionistici e del Fondo Credito (art. 28 del DPR 1092/73). Pertanto, a decorrere dalla rata di agosto 2007, il regime contributivo codice "B" comprende le ritenute previdenziali di cui alla tabella sotto riportata.

Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

Ritenute previdenziali e relative aliquote applicate al personale con regime contributivo CPS
FONDO PENSIONE INPDAP FONDO CREDITO I.R.A.P.
%d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,80 24,20 0,35 - - 8,50

Con la stessa nota, l'INPS Gestione ex INPDAP ha inoltre chiarito che, qualora il Ministro o Sottosegretario sia già un dipendente statale, lo stesso è iscrivibile all'INPS Gestione ex INPDAP anche ai fini previdenziali. In tal caso il codice da attribuire è il codice "1".
 

Cassa Trattamenti Pensionistici Statali (CTPS) con Disoccupazione

Viene attribuito al personale assunto con contratto a tempo determinato, per il quale sia previsto il contributo di disoccupazione da versare all'INPS..
 
Legenda: dip.= dipendente; amm.= amministrazione

Aliquote applicate al personale con regime contributivo CPS
FONDO PENSIONE INPDAP OP. DI PREV./TFR FONDO CREDITO I.R.A.P. DISOCCUPAZIONE
%dip. %amm. %dip. %amm. %dip. %amm. %dip. %amm. %dip. %amm.
8,800 24,200 2,000 5,680 0,350 - - 8,500 - 1,610

 

CTPS NO FONDO CREDITO (Ministri, Sottosegretari, Dir. Pens. Guerra ecc.)

E' un regime contributivo istituito per la gestione dei dipendenti provenienti dalla Direzione Generale delle Pensioni di Guerra. Per tale tipologia di personale è previsto il Fondo Pensione e l'IRAP. Attualmente sono in corso degli approfondimenti se anche per tale tipologia di personale sia dovuto il fondo credito. Attualmente è attribuito ad un esiguo numero di dipendenti.

Legenda: dip.= dipendente; amm.= amministrazione

Aliquote applicate al personale con regime contributivo CPS
FONDO PENSIONE INPDAP I.R.A.P.
%dip. %amm. %dip. %amm.
8,800 24,200 - 8,500

 

CTPS oltre i 67 anni

Questo Regime contributivo è stato istituito in esito alle disposizioni di cui all'art. 1 quater D.L.28/5/2006, n. 136, convertito in L. 27/7/2004 n. 186, relativi alla prosecuzione del rapporto di lavoro oltre i 67 anni di età.

Legenda: dip.= dipendente; amm.= amministrazione

Ritenute previdenziali e relative aliquote applicate al personale con regime contributivo CPS
FONDO PENSIONE INPDAP > 67 ANNI OP. DI PREV./TFR FONDO CREDITO I.R.A.P.
%dip. %amm. %dip. %amm. %dip. %amm. %dip. %amm.
8,800 24.20 2,000 5,680 0,350 - - 8,500

 

CTPS + 18% CON DISOCCUPAZIONE

Legenda: dip.= dipendente; amm.= amministrazione

Ritenute previdenziali e relative aliquote applicate al personale con regime contributivo CPS
Ritenute previdenziali e relative aliquote applicate al personale con regime contributivo CPS
FONDO PENSIONE INPDAP INPDAP 118% OP. DI PREV./TFR FONDO CREDITO DISOCCUPAZIONE
%dip. %amm. %dip. %amm. %dip. %amm. %dip. %amm. %dip. %amm.
- - 10,380 28,560 2,000 5,680 0,350 - - 1,610
8,800 24,200 - - 2,000 5,680 0,350 - - 1,610

 

CTPS - FORZE DI POLIZIA EX SISTEMA RETRIBUTIVO

L'art. 1, comma 769 della Legge 27 dicembre 2006,n. 296 (Legge Finanziaria 2007) ha previsto l'elevazione dell'aliquota contributiva a carico del dipendente dello 0,05% a partire dal 1 gennaio 2007.

 


Come stabilito dall'INPS Gestione ex INPDAP con la nota operativa n. 6 dell'8 maggio 2007, tale disposizione normativa non trovava applicazione per il personale delle Forze Armate, compresa l'Arma dei Carabinieri, del Corpo della Guardia di Finanza, delle Forze di Polizia ad ordinamento civile e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, il cui trattamento pensionistico sia computato con il sistema retributivo. Nel sistema rientrano  in tale tipologia di personale i dipendenti del Corpo Forestale dello Stato, i Vigili del Fuoco e i dipendenti del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria del Ministero della Giustizia.
Pertanto, è  stato istituito il nuovo regime contributivo "CTPS FORZE ARMATE CON SISTEMA RETRIBUTIVO" con decorrenza 1 gennaio 2007, al quale è stata associata la ritenuta contributiva a carico del dipendente pari all'8,75%.
Tuttavia, a seguito di alcuni recenti approfondimenti, l'Istituto previdenziale ha chiarito che la nota operativa n. 4 del 9 luglio 2008, a parziale modifica della citata nota operativa n. 6/2007, ha disposto che l'aumento dello 0,05% dovesse essere applicato anche al personale delle Forze di polizia. 
L'adeguamento dell'aliquota a carico del dipendente pari all'8,80%, con il relativo conguaglio, sono stati effettuati sulla mensilità di ottobre 2012.
Inoltre, in considerazione delle novità introdotte dall'art. 24 comma 2 del D.L. del 6 dicembre 2011 n. 201, e successive modificazioni e integrazioni,   che ha disposto che dal 1/1/2012, le anzianità contributive maturate da quella data siano calcolate con il sistema contributivo, si è provveduto a variare la descrizione del regime contributivo in "CASSA TRATT. PENSIONISTICI STATALI (FORZE DI POLIZIA EX SISTEMA RETRIBUTIVO)"
 

Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

Personale iscritto alla Cassa Stato
FONDO PENSIONE INPDAP OPERA DI PREVIDENZA / TFR FONDO CREDITO I.R.A.P.
%d. %D. %d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,75 24,20 2,00 5,68 0,35 - - 8,50

 

Torna su

CPS Cassa Pensioni Sanitari

La Cassa Pensione Sanitari - CPS - è il Fondo pensionistico per i medici dipendenti dagli Enti Locali, dalle Aziende Sanitarie Locali e, per effetto della legge 8 agosto 1991, n. 274, anche per i Soprintendenti Sanitari ed altri medici che in precedenza erano tenuti all'iscrizione alla CPDEL.
La gestione della Casa pensione Sanitari, per effetto del Decreto Legislativo 30 giugno 1994, n. 479, è confluita nell'INPS Gestione ex INPDAP.
Nella tabella di seguito riportata vengono indicate le ritenute previdenziali e le relative aliquote applicate al personale con tale regime contributivo: 

Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

Ritenute previdenziali e relative aliquote applicate al personale con regime contributivo CPS
CASSA PENSIONE SANITARI INADEL FONDO CREDITO I.R.A.P.
%d. %D. %d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,85 23,80 2,00 2,88 0,35 - - 8,50

 Torna su

 

CPDEL EX Enti Locali (con Opera di Previdenza)

Il contributo riguarda il personale proveniente dagli Enti locali transitato per mobilità volontaria nelle Amministrazioni statali ai sensi del DPCM 5 agosto 1988, n. 325 e che ha optato per il mantenimento dell'iscrizione alla posizione assicurativa ai fini pensionistici CPDEL, a norma dell'art. 6 Legge 29.12.1988, n. 554.

NoiPA provvede anche al versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali tramite Centro di Elaborazione dei Servizi per il Sistema Informativo Integrato (C.E.S.SI.I.) di Latina.Per il personale iscritto a questa tipologia di regime contributivo, il contributo di fine servizio è versato all'"Opera di Previdenza" gestita dall'INPS Gestione ex INPDAP. Nella tabella sotto riprodotta sono indicate le ritenute applicate per tale regime contributivo:

Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

Ritenute applicate per regime contributivo codice L
CPDEL OPERA DI PREVIDENZA / TFR FONDO CREDITO I.R.A.P.
%d. %D. %d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,85 23,80 2,00 5,68 0,35 - - 8,50

 

CPDEL con ENPDEP (no Opera di Previdenza, no INADEL)

Si tratta di un regime contributivo istituito per il personale transitato nella Pubblica Amministrazione dalle C.C.I.A.A. (Camere di Commercio ed Artigianato) per il quale non é dovuto il contributo per opera di previdenza a favore dell'INPDAP. Per tale tipologia di dipendenti è dovuto il contributo ENPDEP. Nella tabella sotto riprodotta sono indicate le ritenute applicate per tale regime contributivo:

Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

CPDEL con ENPDEP (no Opera di Previdenza, no INADEL)
CPDEL ENPDEP FONDO CREDITO I.R.A.P
%d. %D. %d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,85 23,80 0,27 0,93 0,35 - - 8,50

 

CPDEL ENTI Pubblici non Economici (no Opera di Previdenza)

Si tratta di un regime contributivo istituito per il personale appartenente agli Enti Pubblici non Economici per il quale non é dovuto il contributo per opera di previdenza a favore dell'INPDAP. Nella tabella sotto riprodotta sono indicate le ritenute applicate per tale regime contributivo:

Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

CPDEL ENTI Pubblici non Economici (no Opera di Previdenza)
CPDEL FONDO CREDITO IRAP
%d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,85 23,80 0,35 - - 8,50

 

CPDEL con INADEL (FONDO DAZIERI DI NOMINA COMUNALE)

Questo regime contributivo è relativo al personale di nomina comunale iscritto al Fondo Dazieri, si tratta dei dipendenti, di nomina comunale, provenienti dall'Ufficio Imposte di Consumo abolite dal 1/1/1973 ai sensi dell'art. 90 del DPR 26/10/1972 n. 633 per i quali il trattamento di fine servizio viene versato all'INADEL (Istituto Nazionale Assistenza Dipendenti Enti Locali - gestito dall'INPDAP). Nella tabella sotto riprodotta sono indicate le ritenute applicate per tale regime contributivo:

Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

CPDEL con INADEL (FONDO DAZIERI DI NOMINA COMUNALE)
CPDEL INADEL FONDO CREDITO I.R.A.P..
%d. %D. %d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,85 23,80 2,00 2,88 0,35 - - 8,50

Fino al 30 giugno 2004 le RTS - Ragioneria Territoriale dello Stato provvedevano al versamento dei contributi mediante l'utilizzo di modelli cartacei sulla base dei dati contributivi forniti dal C.E.S.SI.I. di Latina. Al fine di semplificare gli adempimenti relativi ai versamenti mensili, la Direzione Centrale dei Sistemi Informativi e dell'Innovazione (DCSII) d'intesa con l'INPS Gestione ex INPDAP, ha provveduto ad aggiornare le procedure  informatiche del Service Personale Tesoro per accentrare il versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore della Cassa CPDEL.

 

Torna su

CPUG - Cassa Pensioni Ufficiali Giudiziari

La Cassa per le pensioni agli ufficiali giudiziari e agli aiutanti ufficiali giudiziari provvede al trattamento di quiescenza a favore degli ufficiali giudiziari, degli aiutanti ufficiali giudiziari e dei coadiutori degli uffici notificazioni, esecuzioni e protesti delle Corte di appello. , i coadiutori addetti agli uffici di notificazione e protesti degli uffici giudiziari (art. 11 della legge 16.10.1991, n. 321).

Nella tabella sotto riprodotta sono indicate le ritenute applicate per tale regime contributivo:

Legenda: d.= dipendente; D.= datore di lavoro

Ritenute applicate per regime contributivo della Cassa Pensioni Ufficiali Giudiziari
C.P.U.G. OPERA DI PREVIDENZA / TFR FONDO CREDITO I.R.A.P.
%d. %D. %d. %D. %d. %D. %d. %D.
8,85 23,80 2,00 5,68 0,35 - - 8,50


Fino al 30 giugno 2004 le RTS - Ragioneria Territoriale dello Stato provvedevano solo al versamento dei contributi a carico del dipendente mentre la quota a carico dell'Amministrazione veniva versata a cura dell'Amministrazione Centrale del Ministero della Giustizia.

A decorrere dal 1 luglio 2004 nell'intento di semplificare e razionalizzare le modalità di versamento dei contributi a favore della Cassa C.P.U.G. e  considerati i notevoli benefici ottenuti dalla nuova procedura dei pagamenti telematici, la Direzione Centrale dei Sistemi Informativi e dell'Innovazione (DCSII) ha richiesto ed ottenuto l'autorizzazione, dall'INPS Gestione ex INPDAP,  ad effettuare il versamento da parte del del Centro di Elaborazione dati della Direzione Centrale dei Sistemi Informativi e dell'Innovazione di Latina (CEDDCSII)  su un conto corrente di tesoreria centralizzato nonché l'autorizzazione dal Ministero della Giustizia ad effettuare, con le stesse modalità, anche il versamento della quota a carico dell'Amministrazione.

 

Torna su