Salta al contenuto della pagina

Il conguaglio contributivo è il calcolo complessivo dei contributi dovuti annualmente dal dipendente e dall'amministrazione/ente di appartenenza agli enti di previdenza (Inps o altro ente) per la gestione dei fondi pensione e fondo credito del lavoratore.

Tale calcolo, a carico del datore di lavoro, viene effettuato contestualmente alle operazioni di conguaglio fiscale, a partire dai redditi effettivamente percepiti dal lavoratore, al fine di rettificare gli importi relativi ai contributi trattenuti nel corso dell'anno di riferimento. 

Le operazioni di conguaglio prevedono: 

  • la misurazione del reddito effettivo, risultante dalla somma dei compensi di natura fissa e accessoria percepiti dal dipendente durante l'anno
  • il corretto calcolo dell'importo relativo ai contributi previdenziali e assistenziali 
  • la definizione delle somme a credito o a debito per il lavoratore, derivante dalla differenza tra importo dovuto e l'importo già versato nell'anno
 

Nodo: c1f-npa-lasp01 .lr3