Salta al contenuto della pagina
Indietro

Data & Analytics Framework - L'infrastruttura su cui corrono i dati della PA

Il DAF ha l'obiettivo di sviluppare e semplificare l'interoperabilità dei dati pubblici tra PA e promuovere la diffusione degli Open Data.

Cos'è

Il DAF - Data & Analytics Framework - è un'infrastruttura informatica che permette lo svolgimento di attività volte a valorizzare il patrimonio informativo pubblico nazionale.

Rientrante nell'ambito del Piano Triennale per l'Informatica nella PA 2017-2019, il DAF ha l'obiettivo di sviluppare e semplificare l'interoperabilità dei dati pubblici tra PA, standardizzare e promuovere la diffusione degli Open Data, ottimizzare i processi di analisi dati, supportando iniziative di ricerca scientifica e favorendo la collaborazione con Università ed enti di ricerca.

Scopo

La valorizzazione del patrimonio informativo pubblico passa anche per iniziative volte a sensibilizzare le PA sulle potenzialità offerte da una migliore gestione delle proprie basi dati, che portino sia ad una ottimizzazione dei servizi esistenti, sia alla creazione di servizi innovativi.

Chi ne usufruirà

Le Pubbliche Amministrazioni sono i principali utenti del DAF, seguite da giornalisti del settore, cittadini comuni, comunità di hacker e dal mondo della ricerca.

Le PA in particolare, lo utilizzano per accedere ai dati contenuti nel DAF ed effettuare analisi a supporto del loro processo decisionale. Non solo, il DAF viene anche utilizzato per sviluppare nuovi servizi rivolti ai cittadini ed imprese e per sviluppare data application utili al fine di migliorare i servizi erogati ed i propri processi interni.

Funzionalità e benefici

Il DAF favorisce lo scambio dei dati tra PA, minimizzandone i costi transattivi per il loro utilizzo e permettendo la sincronizzazione di quei dati della Pubblica Amministrazione utili a svolgere il loro mandato istituzionale.

Inoltre - grazie all'utilizzo delle nuove tecnologie per l'analisi di big data - è possibile estrarre informazioni da più basi di dati e processarle tra loro, consentendo di avere più prospettive di analisi su un singolo fenomeno.

Come è fatto

Il DAF è composto da una piattaforma Big Data (costituita da un data lake, un insieme di data engine e strumenti per la comunicazione dei dati), un Dataportal (che funge da interfaccia per l'utente per l'utilizzo delle funzionalità del DAF) e da un team di esperti di data analysis che provvedono al disegno ed evoluzione della piattaforma big data.

Evoluzione del progetto

La realizzazione del DAF si sviluppa in due fasi principali: la sua realizzazione e sperimentazione seguita dalla messa in produzione.

Le attività della prima fase sono iniziate nel secondo semestre del 2017 ed hanno portato allo sviluppo del Dataportal, insieme alla definizione della governance ed individuazione della PA che avrà in gestione il progetto.

Durante la fase sperimentale la governance del DAF era affidata al Team Digitale, con il compito di gestire attivamente la fase di sviluppo concettuale ed implementativo dell'infrastruttura, dall'ingestione all'analisi e sviluppo applicazioni.

Nel 2018 vi è stato il passaggio di consegne e training alla PA che gestirà il DAF e l'attivazione del processo di on-boarding per quelle PA non ancora aderenti al DAF.


Nodo: c1f-npa-lasp02 .lr3